venerdì, marzo 21, 2008

Broken EP- il film

Molti conoscono i Nine Inch Nails, un pò meno sanno che il loro secondo disco si intitola "Broken" e ancora meno sanno che all'epoca, circa il 1992, venne realizzato un breve film promozionale dell'intero EP.

Questo film non ebbe mai una distribuzione ufficiale a cause della violenza e della crudezza delle immagini. In sostanza si tratta di un finto snuff movie (leggende metropolitane dicevano lo fosse veramente) basato su torture e mutilazioni (roba che Hostel e Saw sembrano film per educandi) girato con camera amatoriale intervallato dai video trasmessi anche in tv delle canzoni e altre sequenza in bianco e nero tanto fredde quanto perverse, il tutto senza dialoghi ma accompagnato solamente dalla musica dei NIN
il film completo è raccolto nei tre video seguenti... se avete lo stomaco e amate un bel pò o splatter e i NIN è qua per voi...

i video seguenti andrebbero visti tutti i fila, purtroppo non esite il video intero online al momento


intro/pinion

wish

help me i'm in hell

happynes in slavery

gave up


buona visione...


edit 1
visto che buona parte di Broken è girato con telecamera manuale... mi sembra giusto parlare qua di [REC]. Visto ieri sera, dopo titubanze iniziali ma convinto da un intervento di Alex Crippa.
idea poco originale per una trama banale... ma sti cazzi, fa veramente paura...
una scelta dei tempi perfetta... era da tempo che un film horror non mi impressionava così... la scelta della camera a mano fa entrare veramente gli spettatori nel film, impersonaficandosi col cameram che saggiamente non viene mai ripreso in volto. La sceneggiatura abbastanza prevedibule e con alcune lacune (come mai all'inizio gli infetti a zombizzarsi ci mettono quasi metà film alla fine la reazione è immediata?) ma non è quello che conta... l'effetto pauroso è pienamente riuscito... una visione consigliata per gli stomaci forti.

edit 2 ho risettato i video, quindi se qualcuno non gli aveva visti, ora può

5 commenti:

matita D ha detto...

..è vero che Kurtz disse "bisogna farsi amico l'orrore"...ma come ci sono finita qui?..
(stò video l'ho fermato dopo 5 secondi...)

alex crippa ha detto...

wow...son riuscito a vedere solo il 3 e l'estratto (gli altri non sono più attivi, non so perchè): già mi piacevano i NIN, ora ancora di più! notevolissimi.
cmq niente snuff, ci son troppe inquadrature e troppo curate, finto-amatoriali. anni fa forse eravamo meno smaliziati, ma ora certe cose le noti subito...nonostante gli FX gore impressionanti.

Ed! ha detto...

ciao Bencio-man
vado OT ma devo chiederti una cosa:
ho saputo che esce (o è già uscito) LOADED BIBLE.
Lo troverò in tutte le fumetterie?

ciao!!!

alex crippa ha detto...

ooooh....visti tutti. 10 e lode.

sraule ha detto...

Aah, purtroppo sono un po' delusa. Ci avevo fatto davvero la bocca, Broken era un grande album anche se non ancora all'altezza di The Downward Spiral e forse privo di un po' della carica di Pretty Hate Machine, ma non posso dire che questo cosiddetto "film" mi abbia molto colpita.
Alcune scene sono interessanti (l'uomo con le mosche, la scena iniziale dei tubi e la macchina un po' alla horror-Sleepy Hollow per le torture), ma nel complesso mi è sembrato semplicemente banale e adolescenziale.
Immagino che all'epoca Trent stesse ancora cazzeggiando con la sua parte "Malilyn Manson", una sorta di alter-ego loffio che poi ha gioisamente espulso!

In ogni caso grazie della segnalazione. A vederlo ci tenevo proprio!