lunedì, novembre 20, 2006

Team America World Police


siccome ogni tanto devo anche aggiornare questo mio spazio, ho deciso che vi parlerò del film che ho visto questo sabato sera: Team America World Police.

Nato dalla mente dei creatori di South Park e realizzato a marionette sullo stile dei vecchissimi (e fantastici) Thunderbirds, il film racconta di una squadra di polizia americana il cui compito è pulire il mondo dai terroristi e dalle armi di distruzioni di massa. Perso un elemento in missione viene arruolato un giovane attore di teatro per utilizzare la sua abilità di recitazione per farne di lui una spia ed infiltrarlo tra i terroristi. ma il vero pericolo per Team America non viene tanto dai terroristi, guidati dal dittatore nordcoreano Kim Jong-il, quanto proprio dall'interno degli USA e nello specifico da un documentarista grasso e barbuto e dalla "Gilda degli Attori Yankee" (G.A.Y.).

Come dicevo realizzato a marionette con un risultato strepitoso come cura del dettaglio nelle scenografie e nei personaggi, ma anche qua viene presa in giro volutamente la serie "Thunderbirds" per la voluta vistosità dei fili o per alcune sequenza nelle quali le marionette si muovono in maniera veramente goffa, gli autori, come in South Park, deridono tutto e tutti senza il minimo ritegno e timore di non essere "Politically Correct".Il film risulta essere una parodia, a mio modo riuscita, grottesca ed esagerata della visione USAcentrica del mondo da parte degli Americani e della loro politica estera e interna, per esempio Parigi viene raffigurata come in un parco divertimenti con la Torre Eifel, l'arco di Trionfo e il Louvre tutto nella stessa piazza, mentre le personalità non-americane vengono raffigurate con i classici luoghi comuni, ma è propio questa visione a rendere questo film uno dei migliori esempi di satira recenti.La squadra Team America è mossa da un senso patriottistico talmente esagerato da essere grottesco e irresistibilmente ironico, ad uno sguardo superficiale potrebbe perfino sembrare che gli autori vadano orgogliosi di questo patriottismo fino a difenderlo, ma questos enso dell'esagerato è classico nella produzione dei due come si vede in South Park. Come dicevo non risparmiano attacci alla way of Life americana, così che ad una conferenza di pace per l'Amercia non vengano invitati i membri del governo ma gli attori Hollywoodiani come massima carica del paese, attori che vogliono la pace, ma che non esistano a estrarre le armi per combattere chi non la pensa come loro.E come a dimostrazione della critica alla vita USA questo film ha avuto più problemi per la scena di sesso tra marionettte che per i contenuti "politici".
E anche l'utilizzo stesso delle marionette è un attacco al potere degli attori,ma "Team America World police", al di là dei "messaggi" politici è soprattutto una parodia cinematografica e come ogni parodia richiama a sè scene da molteplici film, da Guerre Stellari a Kill Bill passando per Matrix, e senza fermarsi alle semplice citazioni, apre gli occhi anche sul linguaggio del cinema, esilarante la scena dell'addestramento dell'attore sulle note della canzone dal ritmo rock/pop "Montage" - mostrare tante cose in poco tempo... l'ha usato anche per Rocky... c'è bisogno di un montaggio- oppure la dolce canzone d'amore "mi manchi poco meno di quanto pearl harbour faccia schifo"...

e non vengono risparmiati nemmeno i nostri amati fumetti: come non trovare richiami a certe tematiche di supereori marvel, nello specifio gli x-men, la frase del protagonista: "il mio potere di recitazione ha già fatto troppe vittime...durante una recita alle elemtari mio fratello cadde nella gabbia dei gorilla e non ci fu modo di salvarlo".

Per concludere un divertentissimo film consigliato non a tutti, ma solamente a chi è dotato di un gran senso di umorismo autoironia, pronto anche a scherzare sulle sue idee morali più radicate, a chi è capace di andare oltre e leggere tra le righe del grottesco e volgare umorismo della coppia Trey Parker e Matt StoneCome per South park o si ama o si odia

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ah ma allora ormai sei recensore a tutti gli effetti.bravo,ma adesso torna a esercitarti sui disegni!

tuo sensei grezzodeluxe

Freaak of nature(forum JD) ha detto...

bel film e bella recensione