mercoledì, maggio 20, 2009

svergognato...





Una volta un micino correva per il cortile con le sue due sorelline... poi le sorelline hanno preso la strada per un altro cortile insieme, e il fratellino maschio è rimasto solo...
e cosa fare dopo un giorno completamente solo, spaesato, senza più nessuno con cui giocare se non gatti cresciuti che lo prendono a sberle?
semplice iniziare a cercare coccole dalle persone, e diventare così senza vergogna. e Così senza vergogna è rimasto...
vagare per il giardino in attesa che arrivi qualcuno e appena vederlo cadere a peso morto a pancia all'aria in attesa dei grattini o dei croccantini. è molto più difficile fotografarlo e vederlo mentre corre o comunque fermo sulle quattro zampe che a pancia all'aria. Quando torno la sera tardi, dopo aver parcheggiato l'auto mi viene incontro, poi inseguendomi mi supera per ribaltarsi poco davanti a me, per poi rialzarsi, riscattare per risdraiarsi di nuovo dietro l'angolo, senza vergogna...
oppure mettersi a sistemare la moto o altri lavori in giardino ed eccolo pronto a dare un mano mettendosi in mezzo fino ad esasperare li animi e lanciarlo lontano, per poi tornare irrimediabilmente a vedere che accade...

quindi se mai pèaserete da me, ricordatevi di portarvi dietro una gran quantitù di gattococcole da fare...

3 commenti:

Krishel ha detto...

I gatti sono tutti degli svergognati, credimi. Anche il mio gatto fa delle cose incredibili non solo per ricevere le coccole ma anche quando si tratta di cibo a lui particolarmente gradito. Diventa davvero senza vergogna alcuna...

Anonimo ha detto...

Ma è un micino stupendo!!!!!!!!!!!!

il.Benci ha detto...

no no..nel giardino girano molti gatti..ma questo li batte tutti :D